Scatti di cinema

Scatti di cinema

Blow up (1966) di Michelangelo Antonioni rimane uno dei film dove i protagonisti si scoprono di non essere loro i protagonisti ma solo comparse di storie che accadono ad altri. Anche lo spettatore non è più al centro del racconto. Lo stile di Antonioni scardina, in maniera sottile e impercettibile, la sintassi del racconto classico.

(altro…)

Cinema e letteratura: un rapporto possibile?

Cinema e letteratura: un rapporto possibile?

Occuparsi del rapporto tra cinema e letteratura significa soprattutto risalire alle origini della ‘settima arte’, ripercorrerne la storia, riflettere sul concetto di mythos come narrazione, analizzare fenomeni di trasformazione di metodi e stili nel cinema e nella letteratura, studiare il rapporto degli intellettuali e degli scrittori con la cinematografia e ovviamente fare i conti con le logiche del mercato, ultimamente prevalenti.

(altro…)

Soave è nell’aria

Soave è nell’aria

La parte orientale del Veronese è una zona di grande suggestione, con campi coltivati, olivi e frutteti che arricchiscono un territorio i cui nuclei abitativi non sono ancora riusciti a stravolgere i delicati equilibri della natura.
Qui l’uomo, nel corso dei secoli, ha eretto splendide ville venete, chiese di rara bellezza, borghi contadini e castelli.

(altro…)

Pubblicità e neuroscienza

Pubblicità e neuroscienza

Nella nostra quotidianità la pubblicità è divenuta una presenza costante che ci accompagna nei vari momenti del nostro agire. La penetrazione di mass media, in tutti i campi e azioni umane, è capillare e pregna di una invadenza quasi soffocante. Negli USA, da uno studio di anni addietro, i messaggi strutturati ed espliciti che raggiungevano il consumatore medio era stimato tra i 100 e i 1000 (Tellis, 2004).

(altro…)

Libro vs e-book: problemi e prospettive

Libro vs e-book: problemi e prospettive

Premetto che nonostante preferisca il libro cartaceo non ho mai sentito mio il conflitto verso il libro elettronico. Gli amanti della carta, come me, troveranno sempre libri cartacei con cui riempire le loro librerie, come gli elettro-bibliomani troveranno file su file da scaricare per riempire i loro e-reader. La tecnologia non può essere arrestata e, come abbiamo visto, la presenza dell’e-book non ha comportato la scomparsa del cartaceo.

(altro…)